www.manuelcazzola.com

About me

Come è nata la passione per la Fotografia?

“Era settembre, gli studi mi stavano distruggendo e le mie continue emicranie continuavano a tediarmi tutti i giorni. Era necessario prendersi un momento di libertà.

Così decidemmo con un amico di fare una camminata in montagna e iniziammo a camminare dalle 4:00 del mattino.
Quel trekking mi portò a vedere un’ Alba spettacolare e a vivere una giornata trascorsa a riempire il cuore delle bellezze che la Val Maira mi stava offrendo quel giorno.
Decisi così di scattare durante  la giornata varie foto con il cellulare. Penso sia questo il momento che ha determinato l’inizio di un forte amore verso la fotografia. 

Sebbene io inizi a scattare i primi clic nell’autunno del 2015, quando ho scelto di acquistare la mia prima macchina fotografica, è da quella esperienza in montagna che si radicò in me l’idea di esprimere le mie emozioni con la fotografia. Ogni giorno da allora, quest’Arte, mi porta a scoprire una vera e propria passione che non credevo di avere.”


Cosa rappresenta per te la fotografia?

La fotografia per me è un mezzo attraverso il quale riesco ad esprimere le mie emozioni.
Come per uno scrittore “scrivere” un libro è il modo per esprimersi, fotografare per me è un modo per raccontare i luoghi e la storia come testimone dell’epoca e dell’ambiente in cui sto vivendo.  

Sicuramente la fotografia è una passione e rappresenta una continua ricerca della bellezza.
Pongo attenzione all’aspetto compositivo e cerco di leggere la luce in chiave drammatica e scenica perchè reputo l’uso di questo linguaggio, insieme all’uso del colore, in grado di suscitare emozioni. 

Ritengo che la fotografia sia importante per cambiare il paradigma con cui stiamo vivendo.
Tutto il mondo di oggi si fonde sulla materia, sull’acquisizione, sul consumo, sull’avere piu che l’essere. La prima filosofia che ci viene insegnata da bambini è quella della concorrenza e con essa siamo indottrinati fin dalla tenera età. Piuttosto che essere educati “alla scoperta” e poter crescere nella gioia di scoprire le meraviglie del mondo e le sue regole, preferiamo basarci sull’essere competitivi, cercando di essere migliori di qualcun’altro.
Non ci siamo accorti che con questo paradigma ci ritroviamo a dover far fronte sempre ad una vita più frenetica impegnati a risolvere problemi sempre più complessi e tutto questo sta diventando insostenibile per la nostra vita e per quella del nostro pianeta.

Per me fotografare significa ritornare alla realtà, al “qui ed ora”, riscoprire quanto meravigliosa sa essere la natura se abbracciata con rispetto. 

Scopri le mie foto su Facebook!

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.